Le eclissi, di cosa si tratta e come sono riuscite a modificare il corso degli eventi storici

Foto dell'autore
Scritto da Luca Petrone

Nel seguente articolo discuteremo di un fenomeno davvero intrigante, le eclissi solari. Nelle prossime settimane le Americhe vivranno proprio un esempio di tale fenomeno. Analizziamo in dettaglio, all’interno dell’articolo che segue, come un fenomeno che potremmo definire naturale, abbiano per secoli e secoli influenzato l’agire umano. Procediamo dunque col mostrare come le eclissi siano riuscite ad influenzare il corso degli eventi storici.

Le eclissi e gli esseri umani

Le eclissi solari hanno esercitato un’influenza significativa sull’umanità attraverso i secoli, intrecciandosi con varie culture, sistemi di credenze e mitologie. Questi eventi cosmici sono stati associati a divinità, forze trascendentali e creature leggendarie in un ricco mosaico di narrazioni. Ad esempio, nell’Asia occidentale, si raccontava di un drago che divorava il Sole, mentre in Perù la figura del puma era centrale. Alcuni nativi americani descrivevano un orso affamato, mentre i Vichinghi vedevano una coppia di lupi celestiali. Queste rappresentazioni testimoniano la varietà e la ricchezza delle interpretazioni umane di fenomeni astronomici così straordinari.

Sappiamo del resto che le eclissi, così come il movimento lunare, è in grado di modificare e non poco alcuni fenomeni che accadono sul nostro pianeta, si pensi alle maree. Ma le eclissi, sono state in grado nel tempo di modificare anche l’agire umano, Nel 430 a.C., lo storico greco Erodoto riportò un evento durante la guerra tra i Lidi, situati nelle regioni dell’odierna Turchia, e i Medi, un antico popolo iraniano. Dopo sei anni di conflitto, con alterne vicende e scontri da entrambe le parti, i due eserciti si scontrarono nuovamente. In un momento cruciale, improvvisamente “il giorno si trasformò in notte”, come descrisse Erodoto. Questo evento cataclismatico portò sia i Medi che i Lidi a interrompere immediatamente le ostilità, entrambi desiderosi di negoziare una pace. Nel 1800, gli astronomi scoprirono che Erodoto potrebbe aver descritto un’eclissi solare avvenuta il 28 maggio 585 a.C.

Un perfetto esempio di eclissi totale
Un perfetto esempio di eclissi totale-Drew Rae-pexels.com

Come le eclissi siano state in grado di modificare la storia

Un altro racconto di Erodoto narra come Serse, il re, e capo dell’esercito, persiano, abbia osservato un’eclissi prima di invadere la Grecia. Anche se non è chiaro quale eclissi abbia potuto vedere esattamente quell’anno, Serse, allarmato, consultò i suoi sacerdoti zoroastriani. Questi gli dissero che Dio stava avvertendo i greci dell’imminente distruzione delle loro città, suggerendo: “‘Il Sole predice per loro, e la Luna per noi'”.

Seguendo questo consiglio, Serse procedette con la sua campagna militare con grande gioia di cuore, ma si rivelò un disastro. Sebbene abbia avuto successo nell’attaccare Atene, la sua flotta fu poi distrutta e fu costretto a ritirarsi. Al suo ritorno, i suoi eserciti subirono pesanti perdite e, nel 465 a.C., Serse fu assassinato. Questo, insieme a quello visto in precedenza, è un mero esempio di come le eclissi siano state in grado di modificare il corso degli eventi. Esistono numerosi episodi simili, nel caso siate interessati date un’occhiata anche alla storia di Colombo in Giamaica che riprende proprio il tema dell’eclissi.

Ma cosa è un’eclisse, come può modificare il nostro pianeta, ed ogni quanto tempo si verifica?

Durante un’eclissi solare, avviene un’allineamento perfetto tra il Sole, la Luna e la Terra. La Luna si interpone tra la Terra e il Sole, bloccando la luce solare e proiettando un’ombra sulla Terra. Questo fenomeno è visibile solo per coloro che si trovano all’interno di quest’ombra. Esistono due tipi principali di eclissi solare: totale e parziale. Durante un’eclissi solare totale, il Sole, la Luna e la Terra sono perfettamente allineati, e la Luna copre completamente il disco solare, oscurando completamente il Sole.

Al contrario, durante un’eclissi solare parziale, i tre corpi celesti non sono perfettamente allineati, e solo una parte del disco solare viene oscurata dalla Luna, creando un effetto di parziale oscuramento del Sole. Le eclissi solari si verificano approssimativamente ogni 16 mesi, e la fase della “totalità”, durante la quale il Sole è completamente oscurato dalla Luna, può durare fino a sette minuti e mezzo, a seconda della configurazione esatta tra Terra, Luna e Sole.

Risulta essere proprio questo allineamento tra pianeti a causare, ad esempio, le maree. Dietro a tali temi sono sorti numerose domande, esistono alcuni studi che accerterebbero anche che le eclissi siano in grado di modificare il processo di sviluppo delle piante, ma ciò non è ancora dimostrato.