Notizie green positive per il mese di marzo 2024

Foto dell'autore
Scritto da Luca Petrone

È veramente difficile rimanere speranzosi se si è sensibili e consapevoli delle condizioni in cui versa il nostro mondo oggi. Stiamo vivendo un periodo storico di estrema crisi e instabilità sotto ogni punto di vista, eppure, l’emergenza più grande, che quasi fa sembrare le altre più insignificanti, è da anni la salute del nostro pianeta.

Chiunque si interessi di politica ambientale sa bene che, finalmente, anche il parlamento europeo sembrerebbe aver capito la gravità delle condizioni climatiche, nonostante si può pensare che, in parte, sia un po’ troppo tardi.

Dunque, perché questo preambolo così duro e cinico? Per dimostrare che sappiamo esattamente cosa sta facendo disperare così tanti giovani, che sentono una grandissima pressione e ansia nei confronti di un futuro così incerto, dove si parla di acqua non potabile nei prossimi 30 anni e l’aumento delle temperature medie a livelli pericolosi per la vita dell’uomo.

Eppure, la vita continua, e non possiamo mai disperare troppo. La disperazione porta sempre ad una profonda apatia e questa non ci aiuterà mai ad essere coloro che aiuteranno il pianeta a riprendersi e che impareranno a vivere rispettandolo. Quindi, cosa potrebbe aiutare?

Ecco per voi le ultime notizie green positive provenienti dal mondo del mese di marzo 2024.

Ridare vita a un cimitero

In una città francese si sta installando un tetto di pannelli solari sopra ad un cimitero. L’idea è che l’energia prodotto venga distribuita ai residenti locali, che avranno accesso ad un parte dell’energia che produce iscrivendosi al progetto per soli 5 euro. Su una popolazione di 4.000 persone, 420 si sono già registrate.

pannelli-Kelly-Pexels.com
pannelli-Kelly-Pexels.com

Tasse sui jet privati

In America, vogliono passare delle leggi che aumenterebbero del 400% le tasse sul carburante con scopo di utilizzo per jet privati. Questa iniziativa è mossa sia dal fatto che i clienti di compagnie aree regolari pagano una tassa speciale per il trasporto che prendono ed è quindi sbagliato che i jet privati non applichino questa tassa, sia dalla speranza che questo possa scoraggiare le persone da utilizzare questo mezzo di trasporto che inquina moltissimo.

l’Europa si impegna al ripristino dei territori danneggiati

La commissione per l’ambiente del parlamento europeo ha proposto una riforma che prevede il monitoraggio obbligatorio e delle misure correttive per il ripristino di circa due terzi delle terre che sono in cattive condizioni. Si spera che con l’applicazione di questa norma si possa salvare la biodiversità a rischio al momento e la produzione alimentare del futuro.

La Francia vuole vietare le pubblicità di compagnie fast fashion e sanzionare gli indumenti

Un nuovo disegno di legge francese propone lo stop alle pubblicità di imprese di fast fashion a basso costo, così da evitarne la popolarità. Addirittura, la parlamentare Anne-Cécile Violland parla di voler sanzionare tutti gli indumenti a basso costo, così da evitarne la diffusione e, di conseguenza, l’impatto ambientale.

eco-Tony Zohari-Pexels.com
eco-Tony Zohari-Pexels.com

La combinazione di energia eolica e pompe di calore

Le turbine eoliche comunitarie producono energia elettrica utilizzando il vento, una fonte rinnovabile e non inquinante. D’altro canto, le pompe di calore, utilizzano energia elettrica per estrarre il calore da una fonte per trasferirla ad un’altra; quindi, per esempio, dal suolo, dall’acqua o anche proprio dal calore delle temperature esterne, per poi riscaldare edifici o acqua. Come si capisce, entrambe le tecnologie contribuiscono a ridurre l’uso di combustibili fossili. Utilizzando entrambe le tecnologie insieme, si può ottenere un impatto ancora maggiore sulla riduzione delle emissioni di carbonio e sul risparmio energetico. Un rapporto fatto dalla Possible, una organizzazione ambientale, suggerisce che questa combinazione potrebbe addirittura portare a una riduzione del 30% sul costo delle bollette, comportando un riscontro positivo anche di tipo economico.